La Caritas diocesana di Como dona 8 mila mascherine ai carceri di Como e Sondrio

19 maggio 2020 – Nei giorni scorsi la Caritas diocesana di Como – su espressa richiesta del vescovo Oscar Canoni (che ricordiamo ne è il presidente) ha consegnato 8 mila mascherine chirurgiche ai carceri di Como e Sondrio.

«Le mascherine – spiega il direttore Roberto Bernasconi – fanno parte delle 55mila arrivate alla nostra Diocesi per interessamento della Conferenza episcopale lombarda (che, a sua volta, le ha ricevute dalla Regione e le ha distribuite in base al numero di abitanti di ciascuna diocesi – ndr)».

Di queste 15mila mascherine sono state messe a disposizione della Caritas che, come già detto, ne ha consegnate giovedì 14 maggio 6mila al carcere di Como (con il cappellano padre Michele Rocco che le ha affidate al direttore Fabrizio Rinaldi) e venerdì 15 maggio  2mila a Sondrio (alla presenza del cappellano don Ferruccio Citterio e della direttrice Carla Santambrogio – fino a un anno e mezzo fa direttrice a Como).

«Altre 6mila le stiamo utilizzando per i senza dimora della città e per gli operatori dei nostri servizi di aiuto e sostegno», aggiunge Bernasconi.

Il rimanente quantitativo di mascherine verrà progressivamente messo a disposizione delle realtà che, in Diocesi, si occupano di situazioni di fragilità e persone in stato di bisogno.

grazie ad Enrica Lattanzi e a Ill Settimanale della Diocesi di Como per la collaborazione

VAI ALLA SEZIONE SPECIALE DEDICATA ALL’EMERGENZA CORONAVIRUS