Valtellina: sempre attivi i servizi Caritas sul territorio. Il punto con dati e riflessioni

È stato un momento particolarmente intenso per la Caritas quello vissuto a Sondrio martedì 28 gennaio: una cena offerta ai poveri della città grazie all’iniziativa dei coniugi Antonello e Angela Crucitti con l’aiuto di un’anonima benefattrice.
La cronaca e i particolari dell’evento sono stati pubblicati su “il Settimanale della Diocesi di Como” del 6 febbraio scorso a cura di Alberto Gianoli.

Nella stessa pagina, inoltre, è stato fatto il punto della povertà sul territorio valtellinese e dell’attività dei servizi che accolgono le persone in difficoltà. Un dato, in particolare, fa riflettere: stanno emergendo le situazioni di povertà causate dal gioco d’azzardo patologico, mentre, nel caso degli stranieri, molti si
 trovano in difficoltà
 dopo la fuoriuscita
 dalle convenzioni per l’accoglienza e cercano un lavoro o una casa.

Tutti i particolari sul Settimanale del 6 febbraio 2020