Centro di Ascolto di Lomazzo: la relazione sociale 2018

La relazione sociale rappresenta la sintesi del lavoro di un anno dei Centri di Ascolto della Caritas che operano in Diocesi ed è uno degli strumenti che essi hanno a disposizione per una valutazione di quanto svolto.
I dati vengono analizzati e interpretati in modo il più possibile coerente per dare a loro un valore, far emergere delle analogie ed evidenziare bisogni. È importante ricordare che i numeri, di per sé sterili, si arricchiscono con il ricordo dei volti, delle esperienze di vita incontrati nel corso del tempo. La relazione sociale annuale è, quindi, per il Centro di Ascolto Caritas non solo l’occasione di fotografare degli scenari sociologici, ma è soprattutto occasione di riflessione sulle proprie motivazioni, sul proprio operato, sulla propria identità e funzione, sul proprio futuro.

In ordine di tempo pubblichiamo la relazione del CdA “Don Tonino Bello” di Lomazzo che è, per sua natura, una cartina tornasole di alcune povertà delle comunità dei tre vicariati di Fino Mornasco, Lomazzo e Cermenate (il territorio si estende da Grandate a Rovellasca).

Ecco, in estrema sintesi, alcuni dati emersi nella Relazione sociale relativa al 2018.
Le persone che si sono rivolte per la prima volta al CdA nel 2018 sono state 51, mentre le persone che si sono rivolte al servizio almeno per un colloquio sono state 147.

Delle 51 persone, 31 (pari al 60,78%) sono italiane, mentre 20 (pari al 39,22%) sono straniere. Delle 147 persone che hanno avuto almeno un colloquio nel 2018, 90 sono italiane (pari al 61,22%), mentre 57 (pari al 38,73%) sono straniere.
In totale sono state 198 le persone passate dal CdA. Anche nel 2018 le persone italiane hanno superato le persone straniere in modo significativo. Il numero totale dei colloqui è stato di 707, di cui 437 (pari al 61.81%) a favore di italiani e 220 (pari al 38,19%) a favore di stranieri. Rimane predominante il dato della fascia 30-50 anni che rappresenta la realtà delle famiglie che si sono rivolte al servizio.

La relazione completa è scaricabile a questo link (RS 2018 Lomazzo)