Oltre venti loghi per il concorso “Como città di confine”. Il vincitore a metà maggio

Davvero una bella partecipazione degli studenti delle scuole superiori della provincia di Como al bando – promosso dalla Fondazione Caritas Solidarietà e Servizio onlus di concerto con la Caritas della diocesi di Como – per la realizzazione del logo del progetto pluriennale “Como città di Confine” e dei servizi a esso collegati.

Sono oltre una ventina le proposte arrivate alla segreteria della Fondazione entro la scadenza dello scorso 12 aprile.

Il concorso ha visto la partecipazione di singoli studenti e di alcuni istituti che hanno approfittato di questa occasione per meglio conoscere i servizi Caritas attivi in città.

Nella foto la visita di alcune classi della scuola “Oliver Twist” di Cometa.

Una giuria, composta da tre rappresentanti di Caritas e da due esperte del settore (entrambe docenti di grafica a livello universitario), si riunià nei primi giorni di maggio per scegliere il logo vincitore che si aggiudicherà un buono spesa da 500 euro.

L’esito del concorso verrà comunicato entro la metà di maggio.

Per saperne di più sul progetto “Como città di confine” vi invitiamo a leggere l’articolo qui sotto.

La Caritas diocesana presenta “Como città di Confine”